3 modi diversi di intervenire in caso di ritrovamento di amianto

Ci sono diversi protocolli che si mettono in atto nel caso in cui si trovano dei prodotti che contengono amianto. Il metodo che viene scelto per arrivare a un buon risultato, cioè l’annullamento del rischio, dipende dal tipo di situazione in cui si trova il prodotto pericoloso.

La situazione migliore: rimuovere il prodotto con amianto e bonificare l’area

Ci sono diversi metodi per annullare il rischio che si corre a stare vicinia prodotti che contengono fibre di amianto. In ogni caso, sarebbe preferibile portare via il prodotto e bonificarlo in strutture adeguate. La rimozione però non è sempre praticabile e si deve ricorrere ad altre opzioni per lo smaltimento amianto a Roma, nonostante questa sia l’unica strada per non avere più problemi e rischi legati all’amianto.

Cosa fare se la matrice che contiene le fibre è deteriorata

Se si ritrova un prodotto con fibre di amianto è necessario chiamare subito per lo smaltimento amianto a Roma anche se il prodotto è integro. Nel caso in cui la matrice non contenga più le sottili fibre, esponendo al rischio di fuoriuscita. Allora si opterà per il protocollo chiamato incapsulamento. La barriera contenitiva della matrice, che può anche esser cementizia come nel caso del cemento amianto, deve esser ricostituita. Spesso può capitare che dei panelli in eternit siano stati deteriorati dal tempo o delle intemperie e perciò è necessario intervenire con schiume che si induriscono all’instante e bloccano le fibre.

Cosa fare nel caso di ritrovamento di grandi parti con amianto in un edifico

Molti, anzi, moltissimi edifici realizzati prima del 1990, anno in cui è diventano vietato usare l’amianto, possono avere delle parti che contengono le pericolose fibre cancerogene. La grande estensione della zona in cui si trova l’amianto costringe a fare un intervento protettivo. Si realizza una barriera, spesso in cartongesso, per impedire di venire a contatto con il materiale pericoloso e cancerogeno. In questo caso, come nel precedente, deve poi seguire una fase di monitoraggio.