Lo sport a Civita Castellana: i più bei itinerari a piedi, a cavallo e in bicicletta

    Civita Castellana è un punto fantastico da cui partire per praticare un po’ di attività sportiva in un ambiente naturale quasi incontaminato. Chi è qui in vacanza, può trascorrere il tempo facendo delle bellissime escursioni anche a cavallo, un modo diverso per scoprire il territorio in provincia di Viterbo, alle porte di Roma.

    Le escursioni a piedi immersi nella natura

    Lo sport che va per la maggiore nei dintorni di Civita Castellana è l’escursionismo a piedi. I borghi medievali antichi come Civita Castellana spesso si trovano vicino a delle importanti vie, è proprio questo il caso: il borgo sorge nei pressi dell’antica via Francigena che da Canterbury, nella costa sud orientale nel Regno Unito, passa per tutta la Francia fino ad arrivare a Roma, centro della cristianità. È il cammino che i pellegrini hanno compiuto per millenni e si può percorrere la parte finale per quando si desidera, anche solo per fare due passi la domenica pomeriggio. Si tratta di un percorso facile, adatto a tutti, comprese le famiglie con i bambini. I più esperti possono addentrarsi e arrivare anche fino a Roma passeggiando tra valli immerse nella natura dove si trovano anche antichi ruderi come quello di Castel Foiano o Fogliano che probabilmente serviva per proteggere Castel Paterno.

    Ci sono diversi piccoli corsi d’acqua nelle valli vicino a Civita Castellana tra cui il Treja, protetto grazie a un parco naturale. Chi non se la sente di affrontare senza guida un itinerario immerso nella natura, può sempre rivolgersi al personale del parco che accompagna gruppi di escursionisti ogni weekend in mezzo alla natura, dove ammirare flora e fauna tipica della zona.

    A cavallo percorrendo le vie storiche

    Come anticipato prima, ci sono moltissimi percorsi da affrontare a cavallo. Ci sono diversi maneggi e punti dove salire in sella a farsi portare lungo dei bellissimi itinerari e percorsi nelle valli sotto Civita Castellana, che sorge su una collinetta perché in passato era importante avere una visuale della situazione dell’alto. Gli intinerai a cavallo sono spesso lungo il fiume Treja ma non solo.

    La bicicletta è il mezzo del futuro

    Oggi ci si sposta in biciletta anche in città e quasi tutti percorsi che si possono fare a piedi in mezzo alla natura possono essere affrontati anche su due ruote. Non si userà una city bike per i percorsi nei dintorni di Civita Castellana ma piuttosto una mountain bike con sospensioni che possano supportare qualsiasi tipo di terreno sterrato. Le colline in provincia di Viterbo immerse nella natura offrono moltissime possibilità di fare escursioni in biciletta e un’idea potrebbe essere quella di dirigersi verso Trevignano percorrendo un pezzo dell’antica via Cassia, oggi utilizzata come strada statale perciò anche un po’ trafficata, ma in alcuni punti il precorso diventa più tranquillo e si possono sfruttare dei sentieri sterrati che scendono dolcemente verso la zona del lago di Bracciano, bacino idrico artificiale sempre affascinante e ottima meta dove c’è un’aria più refrigerata.